Facebook Facebook Like Twitter
SONO LE di

Jazz Run Città di Vittoria sotto il segno di Dario Longo e Luana Russo

La manifestazione, valida come quinta prova del GP regionale di corsa su strada è stata organizzata dalla No al Doping di Ragusa. Quasi 300 gli atleti al via

 

Nel giorno della Festa della Mamma, Vittoria indossa il suo abito più bello per la Jazz Run Città di Vittoria alla sua settima edizione e valida per la quinta prova del GP regionale di corsa su strada. Quasi 300 gli atleti al via, quattro giri di un percorso molto tecnico, immerso nel cuore della cittadina ragusana, con partenza e arrivo da Piazza del Popolo sulla quale svettano il Teatro Comunale e la Chiesa di Santa Maria delle Grazie. A vincere sono Dario Longo (Universitas Palermo) e Luana Russo (Sciacca Running) bravi ad interpretare al meglio la sfida e a sferrare l’attacco decisivo nel momento giusto.

Quattro giri da 2500 metri per un totale di 10 chilometri. La giornata è bella, c’è un clima quasi estivo, c’è la voglia di correre e di fare festa. La manifestazione è organizzata dall’ASD No al Doping del presidente Mimmo Causarano, con il Patrocinio del Comune di Vittoria e la Uisp Territoriale Iblei guidata da Tonino Siciliano.

LA GARA

Al maschile la sfida è un discorso a due tra Dario Longo (Universitas Palermo) e Luigi Spinali (Monti Rossi Nicolosi). I due viaggiano per quasi tutta la gara in coppia, la svolta a circa un chilometro dall’arrivo con il più giovane Longo che sfugge al controllo di Spinali e approfittando di un tratto con alcuni frenetici cambi di direzione, prende il passo giusto, allunga a va a vincere. Dario Longo ferma il crono a 33’04, per Spinali il tempo finale è di 33’28. Terzo regolare e autore di una ottima prestazione Vincenzo Schembari (Atletica Padua Ragusa) in 34’11. Quarti e quinti rispettivamente l’atleta di casa Salvatore Greco (Atletica Vittoria) in 35’18 e Salvatore Mangiavillano (Sicilia Running Team) in 35’29.

La gara al femminile ricalca quella maschile. La sfida infatti è a due tra le atlete della Sciacca Running, Luana Russo e Federica Vannucchi, quest’ultima vincitrice otto giorni fa a Floridia. Ma a Vittoria, il live motiv cambia; quando infatti manca circa un chilometro al traguardo la Russo rompe gli indugi e cambia passo, Federica Vannucchi non risponde alla provocazione e rimane sulle gambe, tanto che Luana Russo va a vincere con il tempo di 41’45 staccando di 20 secondi la compagna di squadra e rivale che chiude in 42’05. Podio completato dall’ottima Sabrina Mazza (Barocco Running Ragusa) in 43’37. Quarta piazza conquistata dalla regolarissima Liliana Scibetta (Pro Sport Ravanusa) in 44’55, quinto posto appannaggio di Patrizia Scionti che si conferma tra le atlete siciliane più forti della sua categoria.

Finale con le premiazioni sul palco allestito in piazza del Popolo. Sul podio, tra gli altri, il sindaco Francesco Aiello, il neo Assessore allo Sport Fabio Prelati ed il vice sindaco Giuseppe Fiorellini. Premiazioni curate da Albani Op che ha offerto ai vincitori e ai primi tre di categoria i suoi prodotti della natura. Presente anche la mascotte delle gare podistiche siciliane Marko’s, che ha fatto da animazione per la durata dell’evento. Tutte le donne che hanno tagliato il traguardo hanno ricevuto un fiore proprio per celebrare la festa della domenica dedicata alle mamme.

Prossimo appuntamento con il GP regionale di corsa su strada domenica 26 maggio a Caltanissetta con il XXIII Trofeo Kalat.

 

 

 

 

 

CLASSIFICA UOMINI (10 KM)

Dario Longo (Universitas Palermo) 33’04

Luigi Spinali (Monti Rossi Nicolosi) 33’28

Vincenzo Schembari (Atletica Padua Ragusa) 34’11

Salvatore Greco (Atletica Vittoria) 35’18

Salvatore Mangiavillano (Sicilia Running Team) 35’29

CLASSIFICA DONNE (10 KM)

Luana Russo (Sciacca Running) 41’45

Federica Vannucchi (Sciacca Running) 42’05

Sabrina Mazza (Barocco Running Ragusa) 43’37

Liliana Scibetta (Pro Sport Ravanusa) 44’55

Patrizia Scionti (Marathon Athletic Avola) 45’54